34^ Rassegna Artigianato Vivo

Artigianato Vivo - 
Giovedì 14 Agosto 2014 - Dalle 20:00 alle 23:00

Appuntamento concluso



Giovedi' 14 ritornano le Quattro Ciacoe sul Cortivo presso il Teatro La Loggia alle ore 20. Sergio Tazzer presenta: Grande Guerra Grande Fame - La voce della coscienza e dell' onore e' ben debole quando le budella urlano pubblicato da Kellermann Editore, in collaborazione con l'Associazione Culturale La Via dei Mulini. Da sempre, la fame è stata una potente arma nelle guerre. Lo stesso Napoleone, che di battaglie e di campagne di guerra ne sapeva qualcosa, scrisse che "per gli stomaci vuoti non esistono né obbedienza né timore". Il conflitto mondiale 1914-1918 non fece eccezione. La Gran Bretagna con la sua flotta mise in atto un rigido blocco navale ai danni degli Imperi Centrali, la Germania rispose con l'insidiosa guerra sottomarina. Per tutti i paesi belligeranti, che avevano creduto in una guerra breve, presto divenne chiaro che le condizioni di vita generali sarebbero cambiate in peggio. Vennero introdotti i razionamenti alimentari, le tessere, i bollini, le requisizioni, gli ammassi. Durò più a lungo chi poté ricevere, soprattutto dall'America, aiuti e provviste tali da superare le emergenze. In questo quadro soffrirono i soldati al fronte (questo, per dei combattenti, era da mettere in conto), ma patirono soprattutto i civili, quelli più deboli. Queste pagine cercano di raccontare qualche sprazzo di storia e di storie non ben conosciuti o addirittura ignorati. Un ricordo, infine, di coloro che di fame morirono. Tazzer, giornalista e scrittore trevigiano, già direttore della sede RAI del Veneto. È presidente del CEDOS Grande Guerra, centro di documentazione storica sulla prima guerra mondiale; vice-presidente di SORAIMAR, associazione per la promozione e la difesa delle culture locali; componente del comitato scientifico dell’Osservatorio del paesaggio “Medio Piave”.